Esplode il Samsung Galaxy S2 nella tasca di una bambina, per le orribili lesioni alle gambe dovrà subire il trapianto di pelle (foto)

I genitori di Ariana Aitzhan una bambina di sette anni hanno detto:
«Ariana stava giocando in giardino vicino casa nella città di Astana capitale del Kazakistan, improvvisamente l’abbiamo sentita urlare. Usciti, velocemente abbiamo visto a terra i resti del modello Samsung Galaxy S2, i suoi amici hanno detto che era esploso nella sua tasca».
Ariana è stata portata in ospedale (vedi immagini), dovrà essere sottoposta a un trapianto di pelle.
Yerlan Aitzhan padre di Arianna ha raccontato il momento straziante, quando ha scoperto la sconvolgente portata delle lesioni di sua figlia:
«Ariana dopo l’esplosione del Samsung Galaxy S2 (vedi foto), urlava e chiedeva aiuto, un vicino di casa accorso prontamente ha detto che quando ha tirato giù i suoi jeans, alcuni brandelli della sua pelle sono venuti via con l’indumento. L’ustione è stata orribile, in profondità ha raggiunto l’osso».
Alia Kamzina la mamma di Ariana ha aggiunto:
«Ariana è ancora in stato di shock, come noi tutti. Ora ha paura dello smartphone, è terrorizzata quando lo vede in mano a qualcuno».
Samsung ha offerto di pagare per la bambina le fatture mediche e la chirurgia plastica. Il padre di Ariana ha finora rifiutato di restituire il portatile incendiato, per timore che la terrificante storia di sua figlia possa essere zittita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...