Ecco ColdSense nuova applicazione che può aiutare a non prendere il raffreddore

Tra il naso che cola, starnuti, e la lettura sul termometro, non è difficile dire che soffriamo di raffreddore. Non è neanche troppo complicato rilevare quando un raffreddore sta arrivando, ma ricordare quando e dove siamo stati esposti al contagio, è un’altra storia. Ora, c’è ColdSense una nuova applicazione che può aiutare a tenere traccia di vari fattori, dallo stile di vita e l’ambiente per valutare la probabilità di prendere un raffreddore. Lo fa con l’aiuto di sensori dello smartphone e dati memorizzati nel dispositivo.
M’Lou Walker, CEO di Zicam che ha sponsorizzato l’applicazione ha detto:
«Viviamo in un’epoca in cui quasi tutti hanno uno smartphone ventiquattro ore il giorno, lo portiamo in tutto il mondo, ora può aiutarci a prevedere la probabilità di essere esposti al comune raffreddore. L’applicazione offre ai consumatori un modo per analizzare vari fattori di salute e ambientali che potrebbero tradursi in un elevato rischio di raffreddore».

ColdSense rileva i fattori di rischio
ColdSense per aiutare a determinare la probabilità di prendere un raffreddore analizza i dati nel nostro smartphone. L’applicazione con il nostro permesso controlla la località, viaggi recenti, attività di calendario, ore di sonno, meteo locale, e la frequenza dei colpi di tosse e starnuti registrati nella nostra zona.
Lori Norico, vice presidente marketing di Zicam, in un comunicato ha detto:
«Nessuno tollera il raffreddore più a lungo del necessario, ColdSense utilizza la più recente tecnologia degli smartphone per fornire un modo coinvolgente e divertente per rilevare potenziali fattori di rischio durante la stagione invernale».

Notifica assunzione del farmaco
Gli utenti che stanno già prendendo farmaci per il raffreddore possono ricevere notifiche per sapere quando è il momento di prendere la dose successiva. Lori Norico ha aggiunto:
«L’obiettivo dell’app ColdSense è di incoraggiare i consumatori a essere più consapevoli della loro salute, i fattori che hanno contribuito a determinare la malattia, come iniziare subito il trattamento».
ColdSense  app è disponibile su iTunes App Store, non deve essere usata al posto di un medico, potrebbe aiutare a superare la stagione invernale con più facilità.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...