Avete mai provato a leggere in metropolitana libri con copertine imbarazzanti? Ecco la reazione dei pendolari (video)

Il pendolarismo in metropolitana può essere un viaggio lungo e noioso, molte persone ascoltano la musica o portano un libro da leggere. Guardandoci intorno probabilmente abbiamo visto qualcuno fare qualcosa di strano, o leggere un libro che può essere insolito o interessante.
Il comico Scott Rogowsky ha preso la metropolitana di New York per vedere la reazione della gente ai libri che stava leggendo. Ha attirato sguardi e attenzione mentre si mostrava assorto nella lettura di lettura di falsi libri (vedi) con titoli come: “101 esercizi per l’allungamento del pene che potete fare in casa, in ufficio, o in viaggio“, “Tassidermia Umana: Guida per principianti”, “Umiliare il vostro bambino”.
Scott Rogowsky ha scritto i titoli dei libri con il contributo di Dan Wilbur (creatore del Blog Better Book Titles), ha approfittato della naturale tendenza del pubblico verso il voyeurismo, ogni volta che apriva i suoi libri con titoli sicuramente inopportuni ed esilaranti, qualcuno guardava divertito o faceva una smorfia (vedi video).

Tornando a Dan Wilbur sul suo blog Better Book Titles ha scritto:
«Questo blog è per le persone che non hanno migliaia di ore per leggere le recensioni di libri, le note promozionali o le prime righe. Io taglio tutte le stronzate criptiche per darvi la carne della storia in una sola immagine condensata. Ora in pochi secondi è possibile leggere le più grandi opere letterarie di tutti i tempi (un esempio su tutti la copertina originale del libro di E L James: Fifty Shades of Grey (50 sfumature di grigio) l’ha modificata con: My Husband Has Not Had Sex with Me since 1998 (Mio marito non ha fatto sesso con me dal 1998).
La pagina è per le persone che hanno difficoltà a muoversi attraverso le informazioni sulle copertine di libri o si sentono intimiditi dal titolo e si coprono. Quante volte avete consultato attentamente la copertina di un romanzo solo per strofinare gli occhi irritati e accorgervi di non aver imparato nulla dal titolo del libro?».

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...